Mare cosmico

Era questa la mia immensa forza... Un crescendo di inesplicabile emergere da ogni rovina, da ogni "perdita", il cui sentire ci fa spesso dimenticare che non si perde nulla. Tutto ciò che muore si trasforma in altro... Tutto ciò che muore è vita nella feconda continuità dell'anima. Ti avrei amato fino alla fine dei tempi consapevole che avrei in realtà amato solo me stessa... un mio altro modo di esistere nell'incalcolabile... nell'insondabile... nel mare cosmico di questo universo. L'umanità ci avvinghia, attanaglia le nostre elevazioni e tra frustrazioni e cadute... riemergo più forte. Resto qui, ferma in un tempo creato... Resto qui eterna... Ma non immutabile. Arianna Bonfigli

 Tempo mare umanità