Imparzialità e qualità energetica


C'è un atteggiamento abbastanza diffuso nell'uomo, in cui la sua mente si predispone ad entrare in un canale più o meno positivo a seconda delle vicissitudini passate.

Succede spesso nei rapporti umani, ma anche in altre circostanze. E' come selezionare differenti qualità energetiche per ottenere dei secondi fini, e la mente attiva un programma di benevolenza o di maldicenza per cercare di risolvere una questione.

Elevandosi in coscienza ci si può accorgere quanto possa essere limitante entrare in uno di questi canali escludendo l'altro, perché non avendo una visione di insieme vi è una mancanza di lucidità e obiettività in ciò che si osserva.

Un essere illuminato impara l'arte dell'imparzialità in cui vi è un maggiore controllo delle proprie energie, e non le compromette per raggiungere dei fini personali.

Per esercitare questa imparzialità occorre sospendere l'attaccamento verso gli appagamenti personali che riguardano il singolo individuo, e inziare ad osservare da una prospettiva un po' ampia dove si agisce per il bene di più individui nella verità del percepirsi uno con tutto ...



 programmi mentali selezione dell'energia rapporti umani qualità energetiche imparzialità